Green Re-Evolution è il programma di Bambini nel Deserto che incarna l’impegno concreto verso azioni di contrasto al cambiamento climatico.
Da oltre 20 anni siamo impegnati attivamente nella realizzazione di interventi pratici e tangibili per mitigare gli effetti dannosi del cambiamento climatico e promuovere un futuro sostenibile con un focus operativo su uno dei continenti, l’Africa, dove il cambiamento climatico sta mostrando i suoi effetti maggiormente devastanti.
Stiamo affrontando la desertificazione e il riscaldamento globale con un programma di riforestazione senza precedenti. Piantare alberi è solo l’inizio: noi facciamo molto di più.
Attiviamo le comunità locali, promuovendo l’imprenditoria, con un focus speciale sulle donne e sui giovani a rischio migrazione. Insieme, creiamo un futuro più verde e sostenibile.
Nelle scuole, realizziamo attività di sensibilizzazione ambientale concrete e tangibili, formando gli alunni e i docenti sull’importanza di essere attori del cambiamento.

Pianta un albero: fai la differenza

Non ci limitiamo a piantare un albero: trasformiamo il paesaggio e la vita delle comunità in Africa, combattendo la desertificazione e sostenendo le persone minacciate dalla perdita di terre fertili.

Dove nascono gli alberi?

Nei nostri vivai in Africa, attivi dal 2014.

Chi li pianta?

Le comunità locali e i bambini delle scuole partecipanti al Programma Green Re-Evolution.

Chi li accudisce?

I nostri referenti, insieme alle comunità e ai bambini, seguono la crescita delle foreste fino alla loro piena autonomia.

Dove si trovano?

Gli alberi sono piantati su terreni comunitari, in aree dedicate a imprese sociali e nei pressi di scuole e strutture sanitarie.

Regala un albero

Regalare un albero è un atto d’amore: per la persona a cui lo doni, per te stesso, per le comunità dove sarà piantato e per l’ambiente.

Desertificazione

Lottiamo contro il processo di desertificazione e deforestazione attraverso azioni dirette e concrete coinvolgendo le comunità locali utilizzando sia i sistemi tradizionali sia quelli più innovativi di salvaguardia del suolo.

Imprenditoria femminile

Le donne sono la grande risorsa dell’Africa ed è insieme a loro che possiamo creare nuovi vivai agroforestali e contestualmente nuovi posti di lavoro.

Sensibilizzazione ambientale

I bambini delle scuole coinvolte, seguiti dai nostri esperti locali, mettono a dimora e si prendono cura del tuo albero finché questo non sarà totalmente autonomo.

Supporto all’istruzione

Le scuole che partecipano al Programma Green Re-Evolution ricevono, per ogni albero accudito, un contributo annuale grazie a questo viene acquistato materiale didattico, nuovi banchi e finanziati interventi di manutenzione alla scuola.

Great Green Wall

I nostri alberi nel Sahel vengono messi a dimora nelle aree interessate dal programma internazionale Great Green Wall.

Fame di frutta

Realizziamo piantagioni di alberi da frutta destinati a sostenere comunità svantaggiate con l’obiettivo anche di migliorare la qualità e varietà dell’alimentazione nelle scuole e negli orfanotrofi.

Scegli l’albero che desideri regalare e dona speranza

Nei prossimi passaggi, fornisci il nome e l’e-mail della persona a cui vuoi dedicare questo gesto.
Entro 48 ore, la persona riceverà un certificato personalizzato con il tuo nome e il suo, un simbolo del vostro contributo a un mondo più verde.
Scegli l’albero da regalare e unisciti a noi nella nostra missione perché ogni albero piantato è un passo verso un futuro migliore.
Dona oggi stesso e fai la differenza!

Acacia

L'albero della gomma arabica

L'Acacia è una pianta della famiglia delle Fabacee originaria dell'Africa tropicale ed è ampiamente diffusa in tutti i paesi della fascia saheliana e anche nelle aree desertiche.

L'acacia fornisce la gomma arabica una preziosa sostanza naturale formata da diversi componenti tra cui l'Arabinosio, ed è ampiamente utilizzata come additivo alimentare, nell'artigianato e come cosmetico.

Leggi di più Nascondi

Baobab

L’albero della vita

Se il leone è considerato il re degli animali il Baobab è sicuramente quello degli alberi… almeno in Africa.

I Baobab sono alberi con grandi tronchi che possono raggiungere i 25 metri di altezza e un diametro oltre i 7 metri.

Questa gigantesca pianta ha una grande capacità d'immagazzinamento d'acqua all'interno del tronco (fino a 120.000 litri) che gli garantisce una straordinaria capacità di sopravvivenza nel Sahel.

La chioma si riempie, per pochi mesi all'anno, di grandi foglie palmate esibendo successivamente dei grandi fiori molto odorosi che si schiudono di notte. Il frutto di forma ovoidale contiene un pericarpo commestibile e con un grosso seme reniforme.

Leggi di più Nascondi

Karitè

L’albero dell’eterna giovinezza

Il Karité è una pianta della famiglia delle Sapotaceae molto diffusa in Africa; ha un altezza variabile tra i 10 e i 15 metri e un tronco che può raggiungere un metro di diametro.

La corteccia è molto spessa per proteggersi dalle alte temperature presenti nel Sahel.

Dai suoi semi, impropriamente chiamati noci di Karité, si ricava il burro di Karité, che può essere di colore lievemente giallo o verde, dall'odore gradevole e leggermente dolce.

Per le sue caratteristiche viene utilizzato in molti prodotti cosmetici o come condimento.

In antichità, nel regno del Mali, l'olio di Karité era usato, mischiato con una terra della zona, per rivestire i muri, come fosse calce.

Leggi di più Nascondi

Mango

Il re dei frutti

Il Mango è un frutto di tipo drupa che proviene da numerose specie di alberi tropicali appartenenti al genere Mangifera.

Coltivati prevalentemente per la loro frutta la maggior parte di queste specie di alberi si trovano nella natura in maniera selvatica.

Il genere appartiene alla famiglia Anacardiaceae degli anacardi.

Leggi di più Nascondi

Mangrovia

L'albero che protegge le coste

La Mangrovia è un albero fondamentale per la protezione delle coste e per la creazione di habitat ricchi di biodiversità.

Questa pianta è particolarmente importante nei delicati ecosistemi costieri, come nel Parco Nazionale del Sine Saloum in Senegal, dove il suo ruolo è cruciale nel contrastare l'erosione marina e nel promuovere una variegata vita sia terrestre che acquatica.

Le radici aeree della Mangrovia agiscono come barriera naturale contro le onde e le correnti, contribuendo a stabilizzare il suolo e prevenire l'erosione costiera.

Questa protezione non solo preserva le terre emerse, ma favorisce anche la formazione di mangrovieti che fungono da nursery per numerose specie marine e terrestri.

La presenza delle Mangrovie non solo sostiene la biodiversità locale, offrendo habitat vitali per pesci, crostacei, uccelli e altri animali, ma contribuisce anche alla mitigazione dei cambiamenti climatici, assorbendo il carbonio dall'atmosfera e immagazzinandolo nel suolo e nelle radici.

Piantare Mangrovie nel Parco Nazionale del Sine Saloum non solo protegge le coste vulnerabili, ma rappresenta anche un impegno concreto per preservare e rigenerare gli ecosistemi marini e terrestri, promuovendo la sostenibilità ambientale e la resilienza delle comunità locali di fronte alle sfide globali.

Leggi di più Nascondi

Moringa

L'albero miracoloso

La Moringa è una pianta appartenente alla famiglia Moringaceae, originaria di India e Pakistan e oggi diffusa in buona parte della fascia tropicale ed equatoriale del pianeta.

La Moringa oleifera raggiunge i 7 metri di altezza, ma con suolo profondo e fertile supera anche i 10 metri; ha tronco eretto o ramificato dalla base, molle e a consistenza spugnosa; il legno è debole, i rami, sottili e intrecciati, sono penduli.

Tutta la pianta è commestibile e possiede un notevole interesse dal punto di vista nutrizionale. È di grande rilievo il fatto che il contenuto proteico delle parti della pianta è completo, ovvero le parti della pianta contengono tutta la gamma degli aminoacidi richiesta per il fabbisogno proteico, anche quelli essenziali.

Questo fatto è pressoché unico tra i vegetali: si può definire la Moringa oleifera come l'unica pianta oggi nota con tali caratteristiche. Tali caratteristiche rendono la Moringa una pianta interessante anche dal punto di vista umanitario, in quanto possiede un grande potenziale per combattere fame, malnutrizione e contestualmente la povertà.

Leggi di più Nascondi

Neem

L’albero del futuro

Il Neem è un albero della famiglia delle Meliacee nativo dell’Asia orientale, dell'India e della Birmania che può raggiungere 30 metri di altezza e circa 2,5 metri di diametro.

I semi sono un'importante fonte di limonoidi, composti triterpenoidi presenti anche in una certa misura nelle foglie, nella corteccia e in altri tessuti.

Nell'albero sono stati individuati oltre 100 composti biologicamente attivi.

I principali: azadiractina, azadiradione, fraxinellone, nimbina, salannina, salannolo, vepinina, vilasinina ecc..

Ha numerose proprietà medicamentose tanto che in India lo chiamano "la farmacia del villaggio".

Per secoli gli indiani sono ricorsi a questa pianta per curare dolore, febbre e infezioni, inoltre si puliscono i denti con i suoi rametti, curano i disturbi della pelle con il succo ricavato dalle foglie e ne bevono l'infuso come tonico.

Il Neem, presente nelle regioni tropicali, appartiene alla famiglia del mogano.

Dato che raramente perde le foglie, fornisce ombra tutto l'anno.

Cresce in fretta, richiede poche cure e sopravvive bene nei terreni poveri. Fu introdotto nell'Africa occidentale all'inizio del XX secolo per fornire ombra e impedire al deserto del Sahara di estendersi a sud.

Oltre a fornire ombra tutto l'anno nei Paesi in cui fa molto caldo inoltre il suo legno inattaccabile dalle termiti è utilizzato in edilizia e in falegnameria.

Leggi di più Nascondi
al costo di EUR
Pianta degli alberi di Neem

Nerè

L’albero dai semi preziosi

Il Néré appartiene come l’Acacia alla famiglia delle Mimosae ed è orinario delle zone sahaeliane e sudanesi.

Il tronco si presenta dritto, la corteccia è liscia e può raggiungere i 25 metri d’altezza.

Ciò che lo rende particolare sono i suoi semi di cui un albero maturo arriva a produrne oltre 100 Kg. all’anno.

Il Néré fornisce molti nutrienti (proteine, lipidi, carboidrati, iodio, varie vitamine) di altissima qualità.

È quindi una fonte molto importante per l'Africa in termini di cibo e nutrizione di qualità.

Leggi di più Nascondi

Papaia

L'albero della salute

Si presenta come un piccolo albero poco ramificato con un fusto alto sino a 10 m.

Il tronco, anche negli esemplari maturi, ha una consistenza tenera, poco legnosa, e presenta cicatrici prodotte dalla crescita e caduta delle foglie superiori.

La linfa è di consistenza lattea e tossica allo stato naturale per l'essere umano, potendo produrre irritazioni allergiche al contatto con la pelle.

Le foglie, disposte a rosetta all'apice del tronco, sono larghe, palmato-lobate, 50–70 cm di diametro.

Il frutto: la papaya ha una consistenza delicata e una forma oblunga e può essere di color verde, giallo, arancio o rosa. Può pesare fino a 9 kg.

Leggi di più Nascondi

Progetti in corso


Bandiera dello stato dove viene realizzato il progetto

Formazione Salvaguardia Montagna

Razzuolo (Italia)

Il progetto FOSAM (Formazione e Salvaguardia delle Montagne) ha avuto due edizioni con l'obiettivo di formare italiani e stranieri in gravi condizioni socio-economiche nel territorio del Mugello. Il f...

Bandiera dello stato dove viene realizzato il progetto

Agro Foresterie Senegal

Toubacouta (Senegal)

Il progetto di agro-forestazione in Senegal è una collaborazione tra la Federazione Agricoltori Bio del Senegal (FENAB), le comunità locali nella regione del Sine Saloum e diversi sostenitori, tra c...

Bandiera dello stato dove viene realizzato il progetto

Green Arrow

Varie location (Burkina Faso)

Il progetto Green Arrow è un'iniziativa che ha preso vita in Burkina Faso con l'obiettivo principale di creare delle piccole foreste intorno alle scuole situate nelle aree saheliane del paese. Questo...

Le ultime news


L’irrigazione Made in Sicilia a favore dell’agricoltura in Africa

Non è banale e tantomeno scontato affermare che l'agricoltura e l'irrigazione sono da sempre strettamente interconnesse. Fin dai primi passi dell'uomo nel campo agricolo, le civiltà si sono svilupp...

Deforestazione globale; obbiettivo fallito?

La crescente deforestazione globale assume contorni drammatici, con conseguenze devastanti che si riflettono in maniera allarmante nelle aree ad alta densità demografica, quali il Sahel e l'Africa s...

Fare crescere una meraviglia mondiale

La Grande Muraglia Verde è un movimento guidato dall'Africa con un'ambizione epica di far crescere una meraviglia naturale lunga 8.000 km in tutta la larghezza dell'Africa. A dieci anni dal suo iniz...